Lyrics of the song Vamp (1988)

(Paolo Conte)
Tu col tuo bel sorriso amaro
in primo piano, ma cos’č?
ti carica come un somaro
di oro e smeraldi, un narghilč…

non era America, chissą
non era Africa, chissą
la vecchia via del varietą…

Tu col tuo passo incomparabile
andavi lenta e incomprensibile
come il volo del dirigibile
sopra la folla impressionabile…

non era America, chissą
non era Africa, chissą
la vecchia via del varietą…

Io non capivo niente
guardavo la gente
e la faccia che ha
e mi aspettavo di tutto
di bello e di brutto
col caldo che fa…

C’era di tutto in quel sorriso
ma in quella stanza quasi niente,
l’aria di un vecchio paradiso
in un silenzio travolgente…

non era America, chissą
non era Africa, chissą
la vecchia via del varietą…

E i giorni andati sono andati
nel gusto bruto del tamburo
nel fascino di certe stelle
sparate contro il cielo scuro

non era America, chissą
non era Africa, chissą
la vecchia via del varietą…

Io non capivo un tubo
guardavo il lavabo
e la faccia che fa,
e intanto mi consolavo,
bevevo e fumavo
da una eternitą…

Ma era pur sempre il mio mestiere,
accompagnatore di una star
oasi di carovaniere
č come avere e non avere…

non era America, chissą
non era Africa, chissą
la vecchia via del varietą…

Official versions

Paolo Conte Live (Album, 1988)
Position in record: 11
Time: 2:46
Version: Live