Il testo della canzone Bamboolah (2004)

(Paolo Conte)
Bamboolah,
sono un pesce da friggere.
Bamboolah,
sono pazzo di te.
Bamboolah,
come è inutile dirtelo.
Bamboolah
ma è più forte di me.

Bamboolah,
sono nato per perdere
ciondola,
la mia sagoma e va
ciondola,
come palma che dondola
Bamboolah,
sulla grande città.

Tutte così,
le storie dell’amore.
Passa di qui,
come un incantatore.
Brucia un sogno,
e vuoto è il suo splendore.

Bamboolah,
ero un libro da leggere.
Bamboolah,
lo capivi anche tu.
Bamboolah,
meritava anche leggerlo,
Bamboolah
e non sorriderci su...

Versioni ufficiali

Elegia (Album, 2004)
Posizione: 9
Durata: 3:25

Arena di Verona (Album, 2005)
Posizione: 14
Durata: 3:34
Versione: Live