Il testo della canzone Blue Tangos (1979)

(Paolo Conte)
Sul ritmo scuro di una danza
piena di sogni e di sapienza
la donna accoglie i suoi ricordi
anche i più stupidi e balordi

c’è in lei una specie di cielo
un’acqua di naufragio, un volo
dove giustifica e perdona
tutta la vita mascalzona

blue tango, blue tango, blue tango
blue tango, blue tango of love
blue tango, blue tango, ma è tango
blue tango, blue, mmmm

Parigi accoglie i suoi artisti
pittori, mimi, musicisti
offrendo a tutti quel che beve
e quel fiume suo pieno di neve

e la illusione di capire
con l’arte il vivere e il morire
e antichi applausi a fior di pelle
di molte donne ancora molto belle

blue tango, blue tango, ma è tango
ma tango, ma è tango of you
blue tango, blue tango, ma è tango
blue tango, blue tango of love

Tra le ombre verdi di un bovindo
gustando un’acqua al tamarindo
l’uomo che ha niente da inventare
prova a sognare, prova a sognare

e prova gli attimi e le stelle
e le fontane e le piastrelle
e i bagni turchi e ogni altra stanza
ma tutto ormai sventola e danza

Versioni ufficiali

Un gelato al limon (Album, 1979)
Posizione: 7
Durata: 4:10

Paolo Conte Live (Album, 1988)
Posizione: 4
Durata: 7:12
Versione: Live

Live@RTSI (Album, 2001)
Posizione: 6
Durata: 5:22
Versione: Live

Reveries (Album, 2003)
Posizione: 9
Durata: 3:56
Versione: 2003 version